The news is by your side.

Uomo perse la vista dopo un’aggressione, due arresti a Teramo

Teramo. Nel pomeriggio della passata vigilia di Natale, a seguito di un diverbio sorto per futili motivi all’interno di un bar presso una nota stazione di servizio di carburanti di Teramo, avevano minacciato e aggredito un sessantenne del posto fino a colpirlo all’occhio sinistro con un bicchiere di vetro, Carabinieri arresto manetteprelevato dallo stesso esercizio pubblico, causandone lo scoppio del bulbo oculare e la perdita della vista. Oggi i protagonisti di quella vicenda sono stati arrestati al termine delle indagini condotte dai carabinieri. Sono due giovani di Teramo, un 29enne e un 24enne accusati di concorso in lesioni aggravate. Ad occuparsi del caso era stato il sostituto procuratore Luca Sciarretta che aveva affidato l’attivita’ investigativa ai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Teramo diretti dal tenente Pietro Fiano e coordinati dal maggiore Riziero Asci. Gli elementi probatori a carico dei due teramani hanno consentito al gip di emettere nei loro confronti le misure restrittive, eseguite stamani dagli stessi militari. Entrambi i giovani sono stati sottoposti agli arresti domiciliari presso le rispettive abitazioni e saranno presto dotati degli strumenti di controllo elettronico (cosiddetto braccialetto elettronico) cosi’ come disposto dall’Autori Giudiziaria.