The news is by your side.

Usano un furgone come ariete, tentato furto nella notte in una tabaccheria di Chieti

Un uomo col cappuccio ha sfondato la vetrina del locale, ladro si dà alla fuga

Chieti. Un tentato furto è stato commesso questa notte ai danni di un tabaccheria di Chieti la cui porta d’ingresso è stata forzata utilizzando come ariete un furgone Doblò che era stato rubato dall’autoparco del Comune di Chieti e è di proprietà dell’ente. Il colpo nella tabaccheria è avvenuto questa notte intorno alle 2.40 nel Villaggio Mediterraneo, il un complesso residenziale che si trova di fronte al campus universitario a Chieti Scalo. Sul fatto stanno indagando gli uomini della squadra volante della Questura di Chieti diretti da Antonello Fratamico.

Secondo quanto è stato possibile ricostruire attraverso le immagini della telecamera di videosorveglianza della tabaccheria, un uomo con il volto coperto da un cappuccio, è arrivato con il furgone, si è fermato per alcuni istanti davanti alla tabaccheria e dopo aver ingranato la retromarcia ha sfondano la vetrina d’ingresso del locale. Ma una volta dentro è subito scattato l’allarme e il ladro si è dato immediatamente alla fuga a quanto pare senza portare via nulla. Sul posto sono giunti la volante e la polizia scientifica per i rilievi. Il furgone, che non è stato ancora trovato, era stato rubato ieri mattina dall’autoparco comunale di Chieti che si trova dalla parte opposta della città. Le ricerche del mezzo da parte della polizia sono ancora in corso.