The news is by your side.

Utilizzo Fondi Ue, Pd Chieti: siamo preoccupati per la scarsa capacità della Regione

Chieti. Fondi e programmazione dell’Unione Europea sono stati al centro dell’incontro organizzato dal Pd provinciale Chieti e avvenuto in via telematica a causa delle restrizioni da Covid-19 e a cui hanno partecipato l’eurodeputata del Pd Pina Picierno, Francesco Tartaglione esperto di bandi Ue, il consigliere e capogruppo del Pd in Consiglio regionale, Silvio Paolucci, il responsabile regionale del Pd gruppo Recovery, Andrea Catena, i segretari regionale e provinciale del Pd, Michele Fina e Gianni Cordisco, l’assessore presso il Comune di Chieti, Chiara Zappalorto, Beatrice Fioriti e Romeo Ciammaichella in rappresentanza del think tank Ned.

“Unanime è stata la preoccupazione per la scarsa capacità della Regione Abruzzo sull’utilizzo dei
fondi dell’Unione Europea, ma altrettanto unanime è stata la volontà da parte di tutti, di lavorare assieme ai rappresentanti e agli esponenti del Pd al Governo e in Europa, affinché  l’Abruzzo non perda questa importante occasione che giunge dall’Unione Europea”.

Silvio Paolucci, rappresentante del Pd in Consiglio Regionale ha ricordato come l’Abruzzo sia
maglia nera sui fondi europei. “L’allarme era già stato lanciato a maggio e confermato poi a luglio e in cui era emerso il triste primato dell’Abruzzo: quello di essere l’ultima Regione in Italia per la spesa dei fondi Fesr e Fse”.