The news is by your side.

Pfizer-Biontech contro il coronavirus, un medico e un infermiere di Celano nella campagna vaccinale

I due celantesi nella campagna vaccinale, Santilli: "è la luce dopo mesi di buio pesto"

Celano. Anche un medico e un infermiere di Celano come volontari della campagna vaccinale contro il coronavirus in programma il pomeriggio del 27 dicembre in contemporanea in tutta Europa.

Ai due, infatti sarà somministrato il vaccino Pfizer-Biontech. A darne l’annuncio il sindaco di Celano, Settimio Santilli. “È la luce dopo mesi e mesi di buio pesto”, sottolinea il primo cittadino di Celano, “che ci deve dare la speranza che quella luce un giorno quantomai prossimo, dominerà totalmente sul buio”.

Secondo Arcuri, tutto è pronto nella logistica del vaccino. “Ci sono gli hub”, ha detto il Commissario straordinario per l’emergenza, “la dotazione delle celle frigorifere e il sistema di distribuzione è già pronto a partire”. Per quanto riguarda le priorità, Arcuri ha ricordato che, sulla base delle autorizzazioni e dei tempi di produzione dei vaccini, una seconda fase di somministrazione potrebbe essere nel primo trimestre 2021.

“Altro che uomo solo al comando: con il ministro della Salute e il suo staff, con i miei collaboratori, con migliaia di medici e di infermieri, l’esercito alcune grandi aziende pubbliche italiane, la comunità scientifica e con il sostegno quotidiano del governo, noi siamo pronti”.