The news is by your side.

Valanghe naturali sul Gran sasso con innalzamento temperature. Il cnsas lancia l’allarme

L’Aquila. Valange naturali sul Gran Sasso con l’avvento della stagione primaverile a causa dell’innalzamento repentino delle temperatura. La valanga è “una combinazione di vari fattori, fisica, chimica, condizioni meteo, è necessario far prevalere il buon senso se si va sulla neve”: è il cotraforo gran sassonsiglio che Antonio Crocetta, delegato regionale Abruzzo del Corpo nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (Cnsas), dà agli appassionati commentando una valanga che ieri ha interessato il Vallone della Portella sul Gran Sasso, fenomeno del tutto naturale in zona in un periodo con temperature in rialzo e, spiega, il primo di una lunga serie.