The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

Velocizzazione della tratta ferroviaria Sulmona-Pescara, il sindaco Casini: una priorità per sviluppo aree interne

L’Aquila. “Bene il protocollo di intesa annunciato tra ministro, governatori di Abruzzo e Lazio,  e l’amministratore delegato di Rfi, per un tavolo tecnico da avviare nei prossimi sei mesi sullo studio di fattibilità della Pescara – Roma, ma è necessario accelerare ed ottimizzare il lavoro già fatto per avviare subito gli interventi già programmati e realizzare una reale vicinanza tra Sulmona e Pescara come già annunciato lo scorso settembre dall’Amministratore di RFI Maurizio Gentile”. Questo il commento del sindaco di Sulmona, Annamaria Casini.

“La velocizzazione della Pescara-Roma sostiene la strategia della trasversalità per lo sviluppo della nostra regione e delle aree interne, potenziando investimenti,  attraverso la connessione veloce tra Abruzzo e Lazio,  caldeggiata dai sindaci del centro Abruzzo”, sottolinea il sindaco, “è già da tempo, infatti, che ho chiesto il potenziamento della Pescara- Sulmona- Roma, come in occasione del convegno di maggio 2019 sulla “La trasversalità Tirreno-Adriatica, opportunità di sviluppo per le aree interne” e in altre occasioni di pubblico dibattito, al fine di sollecitare il Governo regionale e nazionale ad avviare, in tempo utile, entro la data di revisione dei Corridoi europei dei trasporti (Ten-T), l’iter per il riconoscimento di un Corridoio intermodale Tirreno- Adriatico”.

“La Pescara-Roma”, continua il primo cittadino, “è una direttrice ferroviaria strategica per lo Stato e, come ricordò l’amministratore Rfi Gentile proprio a Sulmona, alla presenza del presidente della Regione Marsilio, ha già un suo finanziamento, grazie ad un contratto di programma 19/21 fra Rfi e il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, pari a 1.9 miliardi euro, di cui oltre 300 milioni già finanziati. Ma occorre attrarre nuovi investimenti per completare quanto già programmato. Nel progetto, che vede la velocizzazione del tratto Roma-Avezzano e l’aumento della frequenze dei treni sulla Sulmona-Pescara,  ci sono 600 milioni di opere prioritarie. Si tratta di una serie di interventi e sofisticate tecnologie che farebbero diminuire i tempi di percorrenza sulla tratta fino a 2 ore e 30 con fermate a Chieti, Sulmona ed Avezzano, con la tratta Sulmona-Roma stimata in 1 ora e 48 minuti. Gli interventi sulla Sulmona Pescara, invece, potrebbero far ridurre i tempi di fino a 45 minuti, non escludendo ulteriori riduzioni di tempo grazie ad accorgimenti più oculati. Insieme ai sindaci sosterremo la priorità assoluta di velocizzare la tratta Sulmona Pescara, aumentandone anche la frequenza.  Occorre ora premere l’acceleratore proprio su questi interventi, che sono da tempo in studio e di pronta cantierabilità, così da rendere presto attuabili”, precisa la Casini, “attraverso un’accelerata progettuale e ulteriore allocazione di risorse. Insieme ai sindaci della tratta chiederemo al Presidente Marsilio di sostenere su quel tavolo tecnico la priorità di velocizzare la Sulmona Pescara, aumentandone anche la frequenza così da realizzare una sorta di metropolitana di superficie che possa collegare Sulmona e i Comuni delle Valli circostanti con Pescara e la costa ed in tal modo ridurre squilibri e spopolamento”.

“Così come alla nostra senatrice, l’onorevole Gabriella Di Girolamo, già componente della Commissione Parlamentare Infrastrutture, chiediamo di assicurarne la fattibilità in sede di programmazione, con le opportune dotazioni finanziarie, peraltro già indicate. La crescita ed il futuro delle nostre aree interne e della regione”, conclude il sindaco, “passa attraverso investimenti nel sistema dei trasporti che sconta un ritardo di decenni”.