The news is by your side.

Viene fermato a bordo della sua auto ma è ai domiciliari, arrestato latitante di origine filippina

L’Aquila. Nei giorni scorsi, nel corso di un controllo straordinario effettuato sui veicoli in transito sull’A25, in occasione dell’esodo estivo, il personale della sottosezione della polizia stradale di Pratola Peligna ha tratto in arresto E.P.P.J., 45enne cittadino filippino, colpito da ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Lecce per traffico di sostanze stupefacenti, tipo shaboo.

L’uomo è stato fermato a bordo della propria autovettura nei pressi di Pratola Peligna, in direzione Roma: dal controllo in banca dati è infatti emerso che lo stesso era sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari e, nella circostanza, non è stato in grado di fornire alcuna documentazione che giustificasse la libera circolazione.

I successivi accertamenti, esperiti con la stazione dei carabinieri di Lecce, hanno permesso di accertare che nei confronti del soggetto, allontanatosi arbitrariamente da alcuni giorni dal luogo della detenzione domiciliare facendo perdere le sue tracce, il Tribunale di Lecce aveva emesso l’ordinanza di custodia cautelare in carcere. 

Al termine degli adempimenti di rito, l’uomo è stato associato nella carcere di Sulmona e deferito all’autorità giudiziaria per il reato di evasione.