The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

Vince premio nazionale delle strutture universitarie di scienze e tecnologie con il dottorato realizzato all’Università dell’Aquila, la storia di Giacomo Scarnovacca

L’Aquila. Giacomo Scornavacca, che ha conseguito nel 2019 il Dottorato di Ricerca in “Ingegneria e Scienze dell’Informazione” presso il Dipartimento di Ingegneria e Scienze dell’Informazione e Matematica (DISIM) dell’Università degli Studi dell’Aquila, è risultato vincitore per l’area Informatica di uno dei sei premi nazionali istituiti dalla Conferenza Nazionale dei Presidenti e dei Direttori delle Strutture Universitarie di Scienze e Tecnologie.

Scornavacca ha ricevuto il prestigioso riconoscimento per la sua tesi di dottorato dal titolo “Distributed Computing on Constrained Communication Models”, sotto la supervisione del professor Guido Proietti, Direttore del Disim, e del professor Andrea Clementi, ordinario di Informatica all’Università di Roma “Tor Vergata”. La tesi è stata premiata per i contributi scientifici originali forniti nell’ambito dell’algoritmica distribuita, ottenuti attraverso un rigoroso approccio fondato sulla teoria della complessità computazionale, la teoria dei giochi e il calcolo delle probabilità.