The news is by your side.

“Viti in riserva”, al via progetto di recupero delle antiche viti della Riserva del Borsacchio

Roseto Degli Abruzzi.  Un progetto di recupero delle antiche viti abbandonate denominato “Viti in Riserva”, è la nuova iniziativa delle Guide del Borsacchio a sostegno della riqualificazione della riserva istituita nel 2005. Un tempo il tratto costiero di Roseto era caratterizzato da ampi vigneti, ma l’erosione costiera ed i cambiamenti nella società hanno portato ad abbandonare queste viti, anche secolari.

Grazie ai responsabili del progetto, Luigi Barlafante e Antonio Di Francesco, sono partiti i primi studi per catalogare le viti e per impiantarle in modo da salvare le varietà; l’obiettivo è anche il coinvolgimento delle Università, delle scuole e dei produttori locali al fine di lanciare un marchio legato alla riserva.

Il progetto è partito grazie alla collaborazione con il Collegio dei Periti Agrari, Istituto Agrario Di Poppa Rozzi, IAAP, WWF e con l’alto Patrocinio della Regione Abruzzo e della Provincia di Teramo