The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

W gli arrosticini e l’Abruzzo, il contest di Selvaggia Lucarelli per i prodotti doc diventa virale

Pescara. Quanti di voi aprendo i social avranno pensato: “E basta con queste spiagge bianche e questi cibi esotici, è possibile che nessuno se ne stia a casa tra le sue amate montagne?”. La domanda, del tutto lecita, se l’è fatta anche la blogger Selvaggia Lucarelli che in un tweet ha bocciato le mete oltreoceano scelte dagli italiani e ha promosso a pieni voti l’Abruzzo e i suoi arrosticini. La battuta della Lucarelli in poche ore ha fatto il giro del web tanto che lei stessa ha rilanciato la provocazione con un contest tutto dedicato ovviamente agli arrosticini. “Signore e signori, abruzzesi e arrosticininon, involontariamente ho lanciato il contest più glamour dell’estate”, ha scritto la Lucarelli su Facebook, “l’altro giorno su Twitter ho scritto che a quelli che postano le foto delle vacanze fighe preferivo quelli che fotografavano arrosticini in Abruzzo. Il riferimento era molto autobiografico sia perché nel frattempo postavo foto di vacanze fighe sia perché vado in Abruzzo tutti gli anni da 41 anni (mia nonna era vastese, mio nonno cupellese) e quindi l’arrosticino è stato il mio latte in polvere. L’Abruzzo ha accolto questa battuta con un entusiasmo sorprendente con articoli e foto che mi sono arrivati a pioggia su Twitter. Altro che foto delle spiagge più belle, altro che foto di sushi e fritti di mare, altro che selfie a culo di gallina. Mandate la vostra foto con l’arrosticino abruzzese, della serie “gallery di Corriere.it scanzite!!!”.