The news is by your side.

Wi-fi gratuito nelle aree pubbliche, l’Aquila si aggiudica il bando Wifi4Eu. Biondi: territorio più connesso

L’Aquila. Connessione wi-fi gratuita nelle aree pubbliche della città. Il Comune dell’Aquila ha ottenuto uno stanziamento dall’Unione europea pari a quindicimila euro per installare postazioni per la rete internet senza fili nelle aree più frequentate dai cittadini, come piazze, parchi o edifici pubblici. L’amministrazione comunale, rispondendo alla seconda call dell’iniziativa denominata “Wifi4Eu” è tra i 3.400 comuni dell’Ue, di cui 520 italiani, su 10mila prenotazioni effettuate in tutta Europa, selezionati per ricevere il voucher, per un totale di 51 milioni di euro finanziati.

“Si tratta”, spiegano il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, e l’assessore con delega alla Smart city, Carla Mannetti, “di una iniziativa che consente alla nostra comunità di avvicinarsi agli standard tecnologici e infrastrutturali di altre realtà italiane ed internazionali”. “A breve”, aggiungono, “sottoscriveremo l’accordo di sovvenzione con l’Unione europea necessario per poter alloggiare le apparecchiature in punti strategici, utili sia per gli aquilani sia per i tanti turisti che, come confermato dai dati, scelgono L’Aquila per ammirarne le bellezze che si stanno riscoprendo, o scoprendo, a seguito della ricostruzione”.

“Queste risorse”, concludono il primo cittadino e l’assessore, “si aggiungono a quelle legate al programma di Sviluppo urbano sostenibile (Sus), con cui sarà finanziato il collocamento di ulteriori quaranta punti wi-fi mentre con uno stanziamento dell’ente comunale saranno posizionate le panchine ‘intelligenti’, ovvero dotate di dispositivi wireless con cui sarà possibile collegarsi alla rete internet. L’obiettivo è rendere il territorio più connesso, moderno e funzionale alle esigenze delle persone”.