The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

Zanzare, di nuovo potenziata la disinfestazione. Marchegiani: condizioni climatiche e prevenzione da West Nile virus

Pescara. “Sarà nuovamente potenziato il servizio di disinfestazione adulticida e larvicida sulla città e ampliato ad aree verdi e luoghi di aggregazione a titolo preventivo. Una profilassi che abbiamo richiesto ad Attiva sia per le condizioni climatiche che agevolano il proliferare delle zanzare sul territorio, sia come azione di prevenzione dal virus West Nile, che sebbene non abbia avuto ad ora alcun riscontro, né allarme nella nostra regione, dopo le quattro vittime del Veneto merita attenzione. Si tratta di un flavivirus (RNA), trasmesso come vettore dalle zanzare comuni, di tipo “culex”, nell’80 per cento dei casi si presenta asintomatico, mentre nel 20 provoca febbre o, in piccolissima percentuale e su soggetti anziani e immunodepressi, può causare encefaliti come quelle riscontrate ad oggi”. E’ quanto annuncia in una nota il comune di Pescara.

“Attiva ha raccolto la nostra richiesta e ha confermato il prolungamento delle disinfestazioni potenziate, settimanali, larvicida ed adulticida nelle zone a più elevato livello di infestazione (oltre 130 vie) fino al 30/09/2018 e, a partire dal lunedì 26 agosto e fino al 30 settembre, assicurerà un ulteriore potenziamento dei trattamenti nelle zone della città dove si concentrano maggiormente le persone, i bambini ed i soggetti anziani (aree circostanti scuole, ospedale, distretti sanitari ASL, quartieri popolari, aree interne dei parchi maggiormente) e dove si concentrano corsi d’acqua (ad esempio zone abitate in prossimità dei fossi Vallelunga e Mazzocco). La disinfestazione è appropriata proprio perché la proliferazione della zanzara è sicuramente favorita dalle variazioni climatiche che si registrano in questo periodo con alti tassi di umidità e calore intenso. Non si tratta di allarmismo, nella nostra azione, così come abbiamo fatto per la zanzara tigre, ma un’attenzione alla salute dei cittadini. Quest’anno – comunica il’amministrazione comunale – avevamo già intensificato rispetto agli anni scorsi su oltre 130 strade la disinfestazione, torniamo a raccomandarci anche alla cittadinanza, perché nelle proprie abitazioni e nei propri giardini, si osservino comportamenti in grado di evitare la proliferazione delle zanzare, a cominciare dalla rimozione dei ristagni d’acqua ed all’uso di prodotti repellenti per gli insetti, fino ai trattamenti su pozzetti e caditoie di proprietà”.